domenica 21 dicembre 2014

COS'E' IL WEPBOOK?

Credo siano state le tre settimane più lunghe della mia vita. Ogni volta che mi sfiorava il pensiero ''Dai che manca poco'' ecco che altre mille carte spuntavano fuori. Sembrava non finire mai, ma non è stato così, fortunatamente.
Ma cos'è esattamente il wepbook?
Esso vi viene inviato tramite mail dopo il colloquio di selezione se, ovviamente, siete stati accettati al programma. Consiste in una serie di documenti da firmare su un sito della wep. In questa mail vi danno tutte le informazioni per poterlo completare al meglio, so don't worry. Si tratta di 15 step che devono essere completati entro 21 giorni, cioè tre settimane.
I primi due step riguardano la vostra famiglia, i vostri hobby, le vostre passioni, la vostra routine quotidiana etc.
Nel terzo e quarto step dovete, voi e i vostri genitori, scrivere due lettere (una dal vostro punto di vista e l'altra da quello dei vostri genitori) alla host-family, ovvero la famiglia che deciderà di ospitarvi.
Il quinto, sesto e settimo step sono documenti che devono firmare la scuola, il vostro professore di lingua e un professore a vostra scelta. In uno bisogna scannerizzare le pagelle degli ultimi due anni, mentre negli altri i professori devono dare un giudizio sul vostro andamento scolastico, sul vostro comportamento e sulla motivazione che vi ha spinti ad affrontare quest'esperienza.
L'ottavo, il nono e il decimo step comprendono la documentazione medica ed i vaccini.
Dall'undicesimo al quindicesimo step ci sono una serie di documenti da firmare insieme ai genitori. Regole da rispettare durante il soggiorno e determinate cose che i genitori e noi studenti dobbiamo sapere per essere in grado di intraprendere questo viaggio.
C'è anche una casella, Photo Album, in cui dovete inserite alcune foto (oh, ma davvero? non l'avevamo proprio capito), come la vostra camera, la casa, voi con la vostra famiglia etc.

Un grosso grazie a tutti gli exchange che in queste tre settimane mi hanno aiutato ma soprattutto supportato e sopportato. Ragazzi, senza di voi non ce l'avrei mai fatta. Un ringraziamento speciale soprattutto a Chiara, Concy, Ali e le due Silviette (trovate i loro blog nella barra qui sopra).

Volevo aggiungere anche un'altra piccola cosa: voi che in questi giorni mi avete scritto in chat, non preoccupatevi di disturbare, se vi ho dato un modo per contattarmi significa che mi fa super piacere quindi continuate a farlo :)

Spero di essere stata d'aiuto. Come sempre trovate il link del mio facebook sulla destra.